5 aprile 2016


Fondazione Paracelso ha recentemente lanciato il nuovo progetto BarrieraZero, dedicato agli adolescenti emofilici, realizzato con la collaborazione di FedEmo e con il sostegno di Sobi. Dal momento che l’adolescenza è un periodo non semplice per i ragazzi, in cui avvengono trasformazioni fisiche e psichiche fondamentali per il resto della loro vita, abbiamo pensato che organizzare un progetto per adolescenti emofilici necessitasse di una messa a punto particolare, ascoltando dalla loro voce come vivono con l’emofilia, quali desideri hanno, quali bisogni, eventualmente quali paure e quali problemi.

A partire da quest’idea, abbiamo chiesto a una mediatrice familiare e a una formatrice che lavorano con noi da tempo di darci una mano per l'ideazione e la conduzione di un focus group con un gruppo di otto ragazzi (giovani emofilici di età compresa tra 15 e 18 anni) con l’obiettivo di costruire insieme le linee guida del progetto da proporre poi ai loro coetanei.

Il focus group è stato pensato allo scopo di:

  • far emergere le difficoltà che i ragazzi incontrano o hanno incontrato in relazione al rapporto con la loro emofilia, al rapporto con la propria famiglia nella fase di ricerca dell'autonomia, al rapporto con i medici e con gli altri ragazzi e ragazze;

  • far emergere le strategie funzionali che questi adolescenti hanno adottato per risolvere o attenuare tali difficoltà;
  • capire se e come sia possibile aiutare gli adolescenti emofilici nel potenziamento di risorse personali utili a risolvere meglio e prima le difficoltà che incontrano.

Gli incontri con i ragazzi hanno permesso di far emergere diversi problemi e difficoltà che un ragazzo emofilico si trova a dover affrontare nel suo percorso di crescita. In particolare sono emersi bisogni legati alla necessità di informazioni, a un maggior sviluppo personale e psicologico (autostima, sicurezza di sé), e al miglioramento delle competente relazionali tra ragazzi e con le famiglie.

Una volta raccolti tutti i dati, coloro che hanno gestito i focus group assieme agli esperti di Fondazione Paracelso hanno dato forma al nuovo progetto Barrierazero, che consiste nell’organizzazione di due momenti ogni anno, uno estivo di quattro giorni e uno invernale di due, dedicato ad adolescenti con emofilia.

Nel corso degli incontri la mediatrice e la formatrice si alterneranno alla conduzione del gruppo proponendo attività orientate a stimolare la riflessione su di sé e la discussione.

La condivisione di un tempo e uno spazio è parsa la situazione migliore per favorire l’ascolto e lo scambio reciproco tra ragazzi. L’emofilia avrà ovviamente un suo ruolo non necessariamente predominante, così come è bene che sia nella vita di tutti i giorni. Durante le giornate assieme ai ragazzi sono previsti anche momenti dedicati al gioco e all’attività fisica.

La partecipazione è aperta ad adolescenti emofilici di età compresa tra i 14 e i 18 anni, fino al numero massimo di 16 ragazzi per ogni incontro. I due momenti, estivo e invernale, sono legati da un significativo filo conduttore e dovrebbero essere considerati come parte di un unico percorso.

Ragazzi partecipate numerosi! Mandateci le vostre candidature!

Compila i campi e iscriviti alla nostra newsletter!
Cognome
Nome:
Email:
Paziente
Parente
Medico
Altro

Fondazione Paracelso Onlus - Via Veratti 2 - 20155 Milano - Tel +39 02 33004126 - privacy - credits