6 ottobre 2015


Il tempo scorre, o meglio corre. Siamo ormai a meno di un mese dalla Maratona di New York e i nostri atleti sono quasi pronti. Per chi non lo ricordasse infatti, sotto la guida dell’equipe del dottor Luigi Solimeno, Responsabile dell'UOSD di Ortopedia del Policlinico di Milano, un gruppo di pazienti emofilici, tra cui alcuni affetti da emofilia A grave e che hanno subito interventi di protesi all’anca o al ginocchio, parteciperà alla più famosa corsa del mondo tra i grattacieli di Manhattan.

Tra sedute di fisioterapia, allenamenti e faticose passeggiate in montagna, i nostri atleti si stanno preparando al meglio. Questa estate per esempio in Piemonte, vicino a Sestrière, hanno percorso ben 16 chilometri di salita in 4 ore. A Torino, in una recente corsa non competitiva di 20 chilometri, alcuni di loro sono riusciti ad arrivare al traguardo in circa 2 ore, dimostrando che le protesi e la patologia sono ostacoli superabili per chi vuole affrontare un'attività sportiva estrema. 

 

Vedremo il prossimo 1 novembre a New York come si comporteranno i nostri atleti.

Un grande augurio da tutti noi!

Compila i campi e iscriviti alla nostra newsletter!
Cognome
Nome:
Email:
Paziente
Parente
Medico
Altro

Fondazione Paracelso Onlus - Via Veratti 2 - 20155 Milano - Tel +39 02 33004126 - privacy - credits