19 maggio 2015


È stato presentato a Roma, presso la sede di Confindustria, il 14 maggio scorso il nuovo Cluster Tecnologico di Scienze della Vita - Alisei. Come riportato in un articolo del Il Sole 24 ore Sanità, questo nuovo organismo ha come obiettivo di promuovere positive interazioni di sistema tra il tessuto produttivo e le istituzioni pubbliche su tematiche di ricerca e innovazione nel campo della salute dell’uomo.

 

Con la sua compagine sociale molto ampia - 2 associazioni imprenditoriali, 4 enti nazionali di ricerca, 12 enti espressi da altrettante amministrazioni regionali - Alisei intende contribuire al formarsi di un’agenda strategica nazionale di ricerca e di trasferimento tecnologico nel settore delle scienze della vita. Fra le sue prime azioni ha promosso uno studio di confronto fra le diverse strategie regionali di specializzazione intelligente nel settore di rifermento.

 

La presentazione di Roma si è soffermata sulle principali linee strategiche e operative su cui verranno indirizzate le attività dei prossimi anni. Il Piano per il prossimo quinquennio prevede cinque dimensioni operative:

 

  • Le relazioni tra università e industria, il trasferimento tecnologico, l’avvio di imprese innovative e il supporto alla crescita delle imprese esistenti.

  • La crescita di cluster territoriali, l’integrazione tra questi e lo sviluppo di strumenti condivisi.

  • Lo stimolo a dinamiche di internazionalizzazione.

  • La creazione di condizioni competitive per l’attrazione di capitale di rischio e altri investimenti.

  • La dimensione della formazione e della sensibilizzazione.

Nel meeting di Roma sono stati anche presentati i quattro progetti, finanziati dal MIUR, per un valore complessivo di circa quaranta milioni di euro, che riguardano piattaforme tecnologiche complesse, e che coinvolgono dieci regioni italiane, sette grandi imprese, dodici PMI e dodici enti di ricerca e università:

 

  • IVASCOMAR: Identificazione, validazione e sviluppo commerciale di nuovi biomarcatori diagnostici e prognostici per malattie complesse.

  • IRMI: infrastruttura multiregionale per lo sviluppo delle terapie avanzate finalizzate alla rigenerazione di organi e tessuti.

  • MEDINTECH: Tecnologie convergenti per aumentare la sicurezza e l’efficacia di farmaci e vaccini.

  • DNA on DISK: Piattaforma e kit diagnostici per la salute dell’uomo in ambito oncologico, neurologico, infettivologico e delle malattie legate alla povertà.

 

Auspichiamo che questa nuova struttura possa contribuire a sviluppare farmaci innovativi, in grado di venire incontro alle esigenze dei pazienti e che sia in grado di potenziare la ricerca scientifica nel nostro Paese nel campo della salute umana.


Per maggiori informazioni: www.clusteralisei.it

 

Leggi l’articolo de Il Sole24ore Sanità


Compila i campi e iscriviti alla nostra newsletter!
Cognome
Nome:
Email:
Paziente
Parente
Medico
Altro

Fondazione Paracelso Onlus - Via Veratti 2 - 20155 Milano - Tel +39 02 33004126 - privacy - credits