7 aprile 2015


Il 10 luglio scorso è stata sancita l'Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul nuovo Patto per la salute per gli anni 2014-2016, l'Accordo finanziario e programmatico tra il Governo e le Regioni, di valenza triennale, in merito alla spesa e alla programmazione del Servizio Sanitario Nazionale, finalizzato a migliorare la qualità dei servizi, a promuovere l’appropriatezza delle prestazioni e a garantire l’unitarietà del sistema.

In una recentissima intervista su Il Sole24ore Sanità il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin afferma che il Patto per la salute va avanti: è stato firmato il regolamento per gli ospedali e i nuovi Lea – Livelli essenziali di assistenza – sono pronti. Presto il Ministro presenterà il piano per la sanità digitale, mentre al Ministero si sta lavorando, assieme alle regioni, per disciplinare l'accesso alle professioni.

Parlando poi di appropriatezza, in tema di etica il Ministro Lorenzin risponde al giornalista in merito alla corruzione in sanità, spiegando che al Ministero hanno già attuato la rotazione dell’80% dei Direttori generali, oltre a lavorare per la massima trasparenza dei dati, indispensabile per poter avere un quadro limpido del sistema.

Oltre a queste azioni già in essere il Ministro ha risposto anche sulle misure che il suo dicastero prenderà nel prossimo futuro: una riforma per potenziare i controlli dell’Agenas – Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, un intervento sull’Istituto Superiore di Sanità per farlo diventare il centro della ricerca biomedica nazionale, e infine un intervento sull'Aifa, l'Agenzia del farmaco, che dovrà aumentare la produttività, rendere più veloci i dossier e accrescere le ispezioni.

 

Leggi l’intervista per intero.

Compila i campi e iscriviti alla nostra newsletter!
Cognome
Nome:
Email:
Paziente
Parente
Medico
Altro

Fondazione Paracelso Onlus - Via Veratti 2 - 20155 Milano - Tel +39 02 33004126 - privacy - credits